Uncategorized

Thibaut Courtois si erge per garantire a Antonio Conte un glorioso canto del cigno

Sembrava riassumere quello che è stato uno slogan di una stagione per Conte – anche nei bei momenti, potrebbe avere delle lamentele. Ha avuto la sensazione di una lunga discussione tra lui e il club e c’era l’inconfondibile impressione di fine d’epoca per lui a Wembley.

Era il canto del cigno di Conte, l’ultimo gioco prima della sua uscita o fuga . In quale altro modo si potrebbe fatturare, visto cosa è successo prima? La domanda chiave era se poteva superare il rumore di fondo per trarre una prestazione dai suoi giocatori? La risposta era sì.Quasi tutto.Il Liverpool Eden Hazard si è imposto per affondare il Manchester United e vincere la FA Cup. Per saperne di più

Era tutt’altro che vintage e se Hazard era il vincitore del match che sembrava una classe a parte, in particolare durante il primo- metà, è stata un’occasione in cui Conte era più in debito con i suoi risparmiatori di match.

La decisione di Conte di iniziare con il suo portiere di prima scelta, Thibaut Courtois, piuttosto che Willy Caballero – che aveva partecipato a tutti i precedenti round della competizione – è stata una dichiarazione di intenti e ha prodotto un dividendo sotto forma di tre secondi salvataggi della seconda metà.Davanti a Courtois, Antonio Rüdiger e Gary Cahill erano immensi, mentre N’Golo Kanté era semplicemente N’Golo Kanté.

Non è stato bello e José Mourinho ha tirato su il gameplan del Chelsea – palle alte sparate a Olivier Giroud l,[[370a378aaf0576609a4f74595d088356with Hazard foraging for the scraps – being predictable.l,[[370a378aaf0576609a4f74595d088356Mourinho did not see any irony to his comment.l,[[370a378aaf0576609a4f74595d088356But Chelsea did play with a defensive conviction and Conte will doubtless argue that they made their own luck, which was most pronounced when Paul Pogba blew a gilt-edged late header.The Fiver: sign up and get our daily football email.</pl,[[370a378aaf0576609a4f74595d088356>

There was a symmetry to Chelsea’s season of angst finishing here because it was in last season’s cup final that the faultlines had started to show.A quel tempo, la squadra di Conte non era riuscita a presentarsi contro l’Arsenal e, in una partita che ha visto Victor Moses espulso, erano ben battuti.

Diego Costa ha detto in seguito che voleva solo lasciare il Chelsea per l’Atlético Madrid , non una squadra in Cina e da allora i punti di infiammabilità sono stati numerosi. C’era il famigerato testo di Conte a Costa; la vendita di Nemanja Matic a United; i problemi di reclutamento; il congelamento profondo con David Luiz e altri giocatori. Quando Conte ha accettato un nuovo contratto, non conteneva un’estensione.Antonio Conte: “Ho dimostrato in una stagione difficile che sono un vincitore seriale” Per saperne di più

Il futuro italiano è stato una saga e nella vittoria qui ha continuato a postura, per inviare messaggi alla lavagna. Back me o licenziare me era il sottotesto. Da tempo sembra chiaro che il club non è incline a fare il primo.Ma Conte poteva anche lussare in un trionfo che sentiva parlare di volumi per la mentalità che aveva instillato.

Era sempre probabile che fosse stretto e ciò che Conte voleva era che Hazard sbloccasse lo United. La sua formazione è stata progettata per creare la piattaforma per il suo talismano. Giocando su Giroud, Hazard fu assolto dalla responsabilità difensiva e incoraggiato a vagare a destra ea manca.

Il desiderio di Conte era che Hazard potesse essere isolato contro Jones. È successo due volte nel primo tempo e, avendo lavorato con David de Gea sul suo primo palo, Hazard ha lasciato il segno. Il suo equilibrio e accelerazione esponevano Jones e quando arrivò nella zona suonarono le campane d’allarme. L’attrezzatura per la copertura di Jones era indotta dalla smorfia.La conversione di Hazard era senza nervi.

Conte non ha lasciato la sua area tecnica e non ha smesso di agitare le braccia e abbaiare le sue istruzioni. Il fischio finale ha portato un’esplosione di emozioni e, dopo tutto quello che lui e il club hanno passato, è stato pieno delle cose buone. Se questo è il fine, Conte è andato con un botto caratteristico.