Calcio

L’olandese è uno dei tre nuovi difensori

L’olandese è uno dei tre nuovi difensori. Ad esempio, da “Roma” è arrivato Luca Pellegrini. “Kings of free transfer” è riuscito anche a restituire Gianluigi Buffon, così come Aaron Ramsey e Adrien Rabiot. Gli ultimi due riceveranno molto: al gallese sono state promesse almeno 400 (!!!) migliaia di sterline alla settimana.

Buffon ha solo bisogno di otto partite per battere il record del Polo Maldini sulle uscite di campo (647), ma non sarà facile battere Wojciech Szczesny.

Notevoli parrocchie: Matthews de Ligt, Danilo, Luca Pellegrini, Merich Demiral, Gianluigi Buffon, Adrien Rabiot, Aaron Ramsey
Partenze notevoli: João Cancelo, Moise Keen, Leonardo Spinazzola, Andrea Bardzagli

Come sono cambiati i migliori club durante l’estate

Bayern: la vita senza Robbury

È difficile da immaginare, ma anche qui la “spina dorsale eterna” di Arjen Robben e Frank Ribbury è crollata. Il duo ha dedicato un intero decennio alla squadra. Ribery ha vinto nove titoli e Robben ha vinto otto. Insieme hanno segnato 185 goal.

Ora possono essere sostituiti da Coman e Gnabry, che hanno già giocato nella squadra. La “Baviera” dovrà essere ricostruita: la difesa sarà rafforzata da Luke Hernandez e Benjamin Pavar per un valore complessivo di 100 milioni di sterline, e nell’attacco puoi fare affidamento sul talento del giovane Jann-Fite Arp. Inoltre, ieri si è saputo della transizione di Felippe Coutinho, che è stato affittato per un anno con il diritto di acquistare.

Pavar probabilmente giocherà al centro con Niklas Süle. Mats Hummels ha lasciato la squadra, così come James, che è tornato nel Real Madrid non così reale.

Famose parrocchie: Leon Dayaku, Benjamin Pavar, Luke Hernandez, Yann-Fite Arp, Felippe Coutinho
Partenze notevoli: Mats Hummels, Rafinha, James Rodriguez, Frank Ribery, Arjen Robben

Come sono cambiati i migliori club durante l’estate

PSG: estate non stellare

In PSG non c’erano firme di alto profilo e tutto rimase approssimativamente com’era. Tre forti calciatori si sono uniti al roster, ma non ci sono stelle mondiali tra loro.
Ad esempio, Ander Herrera – un eccellente miglioramento – non è costato nulla ai francesi. A differenza di altri parigini, tutto va bene con la protezione: Abdu Diallo proveniva dal Borussia. Qui gareggerà per giocare con Presnel Kimbembe, Marquinhos e Thiago Silva.