Premier League

Emmanuel Adebayor nega il fumo e chiede il whiskey all’incontro di Lione

Adebayor, che è stato rilasciato da Crystal Palace in estate dopo la scadenza del suo contratto, ha incontrato il manager di Lione, Bruno Génésio, la scorsa settimana per discutere di una mossa verso la Ligue 1.Il trentaduenne Togo internazionale ha detto che il trasferimento è fallito dopo che il Lione era riluttante a rilasciarlo per la Coppa d’Africa delle Nazioni a gennaio, anche se in Francia i rapporti hanno dichiarato che Génésio decise di non ingaggiare l’ex attaccante dell’Arsenal, Manchester City e Tottenham a causa di una serie di bizzarre richieste durante il loro incontro, tra cui fornire un elicottero privato per portarlo ad allenarsi, assumere il celebre chef Joël Robuchon come suo cuoco personale e una villa con una piscina che “ha una vista della Corsica” .Emmanuel Adebayor – un testardo. Per saperne di più

“Avevamo un posto nella nostra squadra per Manu, così mi sono accordato per incontrarlo per un caffè a Lione”, si dice che Geneseo abbia detto per parodia sito web Football France. “Ma, con mia sorpresa, quando è arrivato ha chiesto un colpo di whiskey nel suo caffè.Aveva anche una sigaretta che gli usciva dalla bocca “.

Le citazioni sono state raccolte da diversi giornali nel Regno Unito e in Europa, ma Adebayor ha rilasciato una dichiarazione giovedì per negare la storia, aggiungendo che il giornalista responsabile scuserò completamente.

“Di solito non faccio commenti su negoziazioni o speculazioni sul trasferimento, ma stavolta alcune questioni devono essere chiarite”, ha detto Adebayor.

“Il Lione voleva firmarmi e mi offrii di pagare un jet privato del Togo per portarmi a Lione per farmi firmare in vista della partita contro il Marsiglia. Il contratto era tutto d’accordo e volevo solo completare un medico e firmare i documenti.

“Purtroppo non sono potuto arrivare in tempo per essere registrato per il loro gioco e hanno invece firmato un altro giovane attaccante.Mi chiedevano ancora se potevo venire a parlare con il direttore e il direttore del calcio per stabilire se sarebbe possibile firmarci entrambi.

“Abbiamo avuto un incontro perfettamente amichevole a Lione, ma l’allenatore sentivo che non era giusto che lo sviluppo del giovane giocatore firmasse entrambi e sentivo che non avrei avuto il tempo necessario per giocare per rendere questa opportunità utile – read more info here.

“Per evitare dubbi ho bevuto solo acqua a questo incontro e non ho chiesto il whiskey o una sigaretta. “