Uncategorized

Rinvigorito Paul Lambert riflette dopo aver migliorato il display di Blackburn

Il disinvolto, disinvolto e spensierato Paul Lambert, che ha affrontato la stampa dopo la vittoria di Blackburn su Oxford United, non avrebbe potuto essere ulteriormente rimosso dalla versione cupa, difensiva e irritante dello scozzese che lasciò l’Aston Villa 12 mesi fa. A tal punto, gli è stato chiesto se avesse preso una decisione consapevole di reinventarsi durante i suoi nove mesi di pausa dal gioco che non sembra essere stato affatto di una pausa. La Dozzina: le migliori foto della FA Cup del weekend Leggi più

“Ho amato il mio tempo libero, l’ho fatto davvero”, ha detto. “Ho fatto cose che volevo fare – ero con Bayer Leverkusen, ero con il Real Madrid, ero con il Bayern Monaco, ero con il Dortmund…Ero dappertutto. Mi è piaciuto osservare l’allenamento, è stato bello incontrare persone diverse e godermi la vita.Conoscevo il lavoro che avevo fatto all’Aston Villa, sapevo che i soldi che avevo [da spendere] non erano lontanamente vicini a quello che stanno ottenendo ora. Ero felice?Sì, assolutamente, ma sapevo che [il sacco] stava arrivando ed ero felice perché tutti possono vedere ora è solo un po ‘più difficile di quanto la gente pensi. “

Che cosa passa per la nuova gioia di Lambert vivre si è riflesso nella squadra di Blackburn Rovers che ha assunto a metà novembre mentre si apprestavano a smantellare una squadra di Oxford che aveva battuto la Premier League Swansea nel round precedente.

Rock solido in difesa contro una squadra a due divisioni sotto di loro, i Rovers hanno avuto un tempo torrido in campionato, ma hanno strappato ai padroni di casa fin dall’inizio e tutti si sono però accontentati dell’intervallo grazie a una penalità di Ben Marshall per un fallo di Joe Skarz sul sempre vivace Simeon Jackson, seguito da una multa Corsa diagonale di 21 yard dal loro nuovo attaccante Tony Watt, per Jordan Rhodes.

Un gol di punizione di Marshall ha messo fine alla resistenza di Oxford.Michael Appleton ha ammesso di essere stato “un po ‘ingenuo”, incapace di affrontare l’alta stampa e l’approccio fisico di Blackburn, cosa che avrebbe fatto piacere a Lambert se fosse stato in grado di vederlo. Alla domanda se il suo nuovo look, senza occhiali, fosse stato ottenuto a seguito di chirurgia laser o lenti a contatto, ha confessato che si tratta di qualcosa di più della vanità. “No”, ha riso. “Non riesco ancora a vedere.”